respirart-pampeago-ski center latemar-trentino alto adige

RespirArt White Gallery

18 opere d’arte da ammirare con gli sci!
La pista da sci Agnello di Pampeago, nel cuore del carosello Ski Center Latemar, attraversa uno dei parchi d’arte più alti del mondo: RespirArt

INFO

RespirArt
Tel. 0462/813265
sito web: www.respirart.com

Avete mai visitato un museo con gli sci? In Val di Fiemme, fra le Dolomiti del Trentino, si può fare. Nello Ski Center Latemar, la pista Agnello di Pampeago e la sua variante attraversano il Parco d’arte RespirArt, uno dei più alti al mondo. Da quota 2.200 a quota 2.000, fra il Rifugio Monte Agnello e lo Chalet Caserina, si incontrano 18 opere d’arte. Alcune sono visibili anche dalla seggiovia Agnello durante la risalita. RespirArt è un museo a cielo aperto ispirato alle cime dolomitiche del Latemar, un territorio di incomparabile bellezza Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

A bordo pista si incontrano creazioni inaspettate: un cavallo mitologico, una stella cerchiata, una cornice, un occhio commosso, un guardiano di pace, un moschettone di granito, un gruppo di sedie sospese, grandi gocce d’acqua, un teatro che segue i profili dolomitici, due coni che canalizzano energia e una grande testa che incornicia il Latemar. La stagione invernale 2020-21 permette di ammirare due nuove installazioni create nell’estate 2020 per la Manifestazione d’arte ambientale Respirart.

Appena scesi dalla seggiovia Agnello si ammira l’opera “Reggia barbarica” creata da Patrizia Giambi nell’estate 2020, con legni di scarto e feltro lavorato a mano. La piccola costruzione, povera in apparenza, al suo interno avvolge i visitatori in un caldo abbraccio, grazie alla presenza di figure gravide che affiorano dalle pareti di feltro. Scegliendo la variante della pista Agnello si nota sulla destra l’installazione “Punto e virgole” di Gabriele Meneguzzi e Vincenzo Sponga. La curiosa “punteggiatura”, disposta sulla neve, invita a osservare i ritmi della natura e le sue pause. Svettano infatti a lato pista tre virgole create con ferro e rame e un punto di legno.

Ogni anno, nuove installazioni vengono ad aggiungersi, mentre quelle più vecchie si lasciano modellare dagli agenti atmosferici. Attualmente il parco d’arte della Val di Fiemme conta 29 installazioni, di queste 11 si possono ammirare solo d’estate.

Fra gli artisti di fama internazionale che hanno creato un’opera al cospetto del Latemar, anche il grande maestro Hidetoshi Nagasawa.

INFO: www.visitfiemme.itwww.respirart.com 

Info sul percorso

Lunghezza

1,4 Km

Durata

45 minuti circa

Difficoltà

45 minuti circa